Arredare la propria cucina richiede tecniche ed accorgimenti utili ad ottenere un risultato ottimale per un ambiente tanto piacevole quanto accogliente. Scegliere i colori ed i materiali per la tua cucina può essere divertente e fantasioso, ma è necessario tenere a mente alcune regole di fondamentale importanza per ottenere una cucina dai colori omogenei e dalle tonalità armoniche.PageLines- viola.jpg

Per ideare la tua cucina a partire dalla scelta dei colori e dei materiali più adatti ti forniamo 5 regole utili per non sbagliare mai. Seguendo i nostri consigli avrai la certezza di un risultato soddisfacente, realizzando il progetto della tua cucina ideale.

5 regole per arredare la tua cucina

  1. La prima e più importante regola da rispettare prima di progettare la tua cucina, come spiegato su come abbinare materiali e colori del top cucina, è quella di individuare un colore cardine che faccia da sfondo all’intero ambiente. Si tratta del colore che spiccherà maggiormente tra le tonalità della stanza e rispetto al quale dovranno essere scelti gli altri materiali e colori.
    Generalmente si parla del colore delle pareti, che rappresenta circa il 60% delle tonalità complessive della cucina.
    In base a questo sarà più semplice scegliere quali elementi accostare per un risultato omogeneo ed armonico.
  2. Dopo aver scelto il colore cardine è necessario individuare altri 2 o 3 colori da abbinare che costituiranno il colore del pavimento, dei mobili e dei piani top, ma anche degli altri dettagli della stanza come le ante.
    Questi rappresentano il 40% circa della restante composizione della stanza e richiedono una particolare attenzione in quanto determineranno l’effetto finale da ottenere per la tua cucina ideale.

    richiedi preventivo

  3. Per scegliere i colori più adatti ti consigliamo di tenere a mente la gradazione e le sfumature da conferire all’intero ambiente. I colori da individuare dovranno essere armonici ed omogenei, anche nel loro contrasto.
  4. Obiettivo principale delle prime tre regole è quello di ottenere un effetto finale soddisfacente: colori forti come rosso, blu, verde, doneranno un carattere grintoso alla tua cucina, mentre sfumature pastello meno aggressive conferiranno un’atmosfera più delicata, elegante ed accogliente. E’ dunque molto importante tenere a mente che genere di ambiente risulterà più piacevole ed affine al proprio gusto individuando colorazioni d’effetto.
  5. Scelti i colori l’attenzione deve essere rivolta ai materiali da impiegare per i dettagli.
    A seconda dei mobili e dei top possono essere accostati materiali di differente composizione, ognuno dei quali è in grado di conferire un carattere diverso all’ambiente. Top versatili come quelli in Okite o Laminato possono essere abbinati a molteplici materiali come legno, vetro o acciaio.
    Anche in questo caso è necessario tenere a mente l’effetto da ottenere: la scelta del legno ad esempio garantirà un’atmosfera più calda e rustica, mentre il vetro e l’acciaio doneranno eleganza e semplicità all’ambiente.
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *