Il Marmo, dal greco “marmaros” ovvero “pietra splendente” è una roccia calcarea con struttura cristallina e granulare ed è utilizzato nel campo dell’arredamento principalmente per il suo forte valore estetico e per il suo prestigio. Pur essendo un materiale molto fragile e più facilmente soggetto ai segni del tempo, il piano top in Marmo garantisce un particolare effetto di luce e brillantezza all’ambiente circostante, valorizzando l’intera cucina.

Top Marmo

Top cucina in Marmo

Caratteristiche del Marmo

Proposto in una vasta gamma di tipologie diverse, la scala di colori che offre il Marmo varia dal bianco, il più puro e pregiato, al rosa e porpora su sfondo nero ed infine rosso, proveniente dalla Tunisia e dall’Algeria. I colori di questo materiale dipendono dalla provenienza e dalla tipologia di pietra impiegata che ne influenzano inevitabilmente il prezzo.

In quanto a qualità il top in Marmo è sicuramente il materiale più adatto a garantire alla propria cucina un carattere classico e sofisticato, ma presenta una serie di caratteristiche che rendono difficoltosa la sua manutenzione, rivelandosi meno pratico degli altri materiali a sopportare i danni dell’uso quotidiano della cucina.richiedi preventivo

Vantaggi del Marmo

L’utilizzo del Marmo nel campo dell’arredamento è molto diffuso principalmente per le sue grandi qualità estetiche. Se colpito dalla luce il Marmo presenta una grande capacità riflettente illuminando ciò che lo circonda e valorizzando l’ambiente. Molto lucido e mediamente resistente alle abrasioni le caratteristiche del Marmo possono essere mantenute grazie ad una serie di accortezze che ne limiteranno i danni.

Svantaggi del Marmo

Più poroso degli altri materiali impiegati nell’arredamento e nella realizzazione di piani cucina, il marmo risulta poco impermeabile e quindi più suscettibile ai danni dovuti alle infiltrazioni. Le sostanze grasse possono lasciare degli aloni scuri sulla superficie, mentre le sostanze acide ne danneggiano la lucidatura. Per queste ragioni il marmo necessita di un’attenta manutenzione che ne limiti i danni.

Manutenzione del Marmo

Per limitare i graffi e le abrasioni si consiglia di utilizzare sulla superficie del marmo della cera da pavimento. Per le infiltrazioni d’acqua e le sostanze grasse invece è consigliato un trattamento idropellente periodico che rallenti i tempi di assorbimento delle sostanze liquide e del vapore acqueo.
La pulizia della superficie del piano è possibile attraverso l’uso di una semplice spugnetta con acqua e sapone. Da evitare detersivi liquidi che possono essere aggressivi per il materiale ed il contatto con pentole bollenti e surriscaldate che possono lasciare aloni.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *