Caratteristiche del materiale:
Realizzate in gres porcellanato, le lastre sono ottenute con una tecnologia innovativa, attraverso la compattazione del materiale e la successiva cottura ibrida in forno elettrico a temperature superiori a 1220° C circa. Il gres porcellanato è la più grande e sottile superficie ceramica mai vista, l’unico prodotto flessibile e realmente planare che concentra in soli 3 mm di spessore 3 mq di superficie, offrendo una maneggevolezza e una facilità di lavorazione inedito.
Le lastre non rilasciano alcuna sostanza nell’ambiente e possono facilmente essere macinate e riciclate in altri cicli produttivi. Gres porcellanato è un prodotto che si avvale di una tecnologia sostenibile e rispettosa dell’intero eco-sistema, progettata per limitare gli scarti di lavorazione e contenere l’utilizzo delle risorse, inoltre l’impiego di forni ibridi che associano il sistema a gas a quello elettrico, consentono di diminuire in modo consistente le emissioni di CO2 nell’aria.

 

Dimensioni e spessori:
Il prodotto consiste in una lastra ceramica ultrasottile ( 3 mm ) supportata da un telaio in multistrato. Il piano finito è realizzabile negli spessori H2, H3, H4, H6, H8, H12 cm.

 

Finiture:

top cucina gres porcellanatotop cucina gres porcellanatotop cucina gres porcellanatotop cucina gres porcellanatotop cucina gres porcellanato
METROPOLISOXIDEBLENDSKETCHNATURALE

 

Profili disponibili:
I piani in gres porcellanato sono disponibili solo con bordo filoquadro.

 

Manutenzione
Gres porcellanato resiste ai solventi organici, inorganici, disinfettanti e detergenti.
Si pulisce con estrema facilità mantenendo inalterate le caratteristiche della superficie; l’unico prodotto in grado di attaccare il top è l’acido fluoridico. E’ consigliabile comunque rimuovere le macchie ordinarie con un panno umido e detergenti comuni.
Il gres porcellanato è la prima superficie che unisce allo spessore ridotto e alle grandi dimensioni, un’elevata resistenza alle sollecitazioni meccaniche, agli attacchi chimici, ai graffi, all’abrasione profonda e alla flessione (è consigliabile usare comunque sempre taglieri e non lavorare direttamente sul top).
Le sue proprietà rimangono pertanto inalterate anche dopo un uso intensivo e una pulizia frequente. Grazie ad un assorbimento medio di acqua pari allo 0,1% il gres porcellanato resiste al gelo e si adatta a tutte le condizioni climatiche inoltre, non contenendo materie organiche, resiste molto bene al fuoco e alle alte temperature (in caso di incendio non sprigiona fumo e non emette sostanze tossiche) anche se è meglio appoggiare pentole tolte direttamente dal fuoco o materiali roventi e surriscaldati sopra dei sottopentola.
E’ totalmente compatibile con le sostanze alimentari in quanto non rilascia elementi in soluzione e non consente l’insorgenza di muffe, batteri e funghi.
Priva di pigmenti organici, questa lastra resiste molto bene ai raggi UV così che i colori non subiscono alcuna alterazione.

 

Scarica questa Scheda Tecnica in formato PDF