Caratteristiche del materiale:
Per laminato si intende un foglio ottenuto pressando diversi strati di carta impregnata con resine fenoliche o melamminiche.
Il prodotto è realizzato da laminati che vengono applicati su truciolare idrofugo spesso 38 e 58 mm. Il lato interno è contro placato con carta grigia, spalmata con resina melaminica.
I top sono post formati sul lato frontale con doppio raggio 8 ( D8 ) e bordati sulle teste a vista con laminato, in tinta con il decorativo. Il bilanciamento dell’altro lato è dato dall’applicazione di carta Kraft, retro bordato con bordo PVC bianco opaco da 0,4 mm e collante poliuretanico. La sagoma di rientro e la post formatura sono sigillate con adesivo poliuretanico. Tutti i pannelli di truciolare utilizzati sono caratterizzati da basse emissioni di formaldeide.

 

Dimensioni e spessori:
Gli spessori realizzabili sono 4 e 6 cm, ad eccezione della finitura “bicolore similvetro” che è realizzabile solo con spessore 4 cm.

 

Finiture:
I piani di lavoro in laminato sono disponibili in 52 diverse finiture. I bordi sono realizzati con laminato in tinta.

 

Profili disponibili:

top cucina laminatotop cucina laminatotop cucina laminatotop cucina laminato
Postforming H 40/60 mmBordo Dritto H 60/60 mmProfilo Alluminio H 40/60 mmBicolore “SIMILVETRO” H 40 mm

 

Manutenzione
Per la pulizia quotidiana è consigliabile l’utilizzo di una spugna bagnata con un normale detergente liquido, da evitare sono i prodotti abrasivi, le pagliette in acciaio i quali potrebbero rigare oppure decolorare la superficie. Ad ogni modo consigliamo di non lasciare mai alcun liquido depositato sulla superficie per lungo tempo. E’ bene inoltre non appoggiare pentole calde o ferri da stiro o qualunque altra fonte di calore, onde evitare delle bruciature e screpolature del laminato.
 

Scarica questa Scheda Tecnica in formato PDF