Sebbene non sia indicato per chi desidera un piano cucina economico e facilmente accessibile, il Quarzo è sicuramente sinonimo di resistenza, eleganza e praticità.
Utilizzato nelle cucine più sofisticate e qualitative, il Quarzo vanta delle caratteristiche uniche che lo rendono garanzia di efficienza e durevolezza.

Top Quarzo

Top in Quarzo

Il Quarzo è uno dei minerali più diffusi della terra ed è contenuto in rocce come granito e pietra arenaria. Il minerale si forma a partire da silicio ed ossigeno e, data la sua struttura concoide, quando soggetto ad urti si frantuma come il vetro, ma risulta molto resistente agli agenti atmosferici, alle fonti di calore e ai graffi.

Il piano cucina in Quarzo consiste in una miscela di quarzo, sabbie silicee, pigmenti naturali (97%) e resine poliestere insature (3%). Tale peculiare miscela garantisce l’omogeneità e la resistenza del materiale, il quale viene proposto in molteplici colori e sfumature: quarzo fumoso, quarzo latteo, quarzo rosa, ametista, etc. Lucido o opaco, liscio o granuloso, il nostro catalogo offre ampie possibilità di personalizzazione.

richiedi preventivo

Vantaggi
I top in Quarzo a differenza degli altri materiali meno resistenti risolvono i problemi e le difficoltà della quotidianità in cucina: meno poroso del marmo, il Quarzo resiste alle macchie, è impermeabile e, essendo molto duro non teme nè i graffi nè le abrasioni. Pulendosi con molta facilità è altamente igienico e la sua peculiare composizione garantisce la resistenza agli unti e ai liquidi tipici della cucina, ai solventi e agli anticalcari.
Trattandosi di pigmenti naturali sono proprie del Quarzo differenze di venature, macchie e colori, il che fa di ogni lotto di produzione un pezzo unico e irripetibile.

Svantaggi
Come la maggior parte dei materiali impiegati per la realizzazione di piani cucina, nel tempo il Quarzo è soggetto a variazioni cromatiche dovute principalmente ad infiltrazioni d’acqua, vapore acqueo o luce solare.
Per questa ragione si consiglia di adoperare delle piccole accortezze al fine di garantire al proprio piano cucina una durata temporale consistente.
Altro svantaggio del Quarzo è quello di essere meno economico degli altri materiali, sebbene il guadagno sia alto: si risparmierà in manutenzione e riparazione e si avrà la certezza di non dover cambiare piano cucina per molto tempo!

Top in Quarzo

Top in Quarzo bordato

Consigli per la manutenzione
Nonostante il Quarzo sia molto più impermeabile delle altre superfici per cucina si consiglia la pulizia del piano a macchia fresca con una semplice spugna.
Altrimenti è possibile utilizzare una miscela di detersivo per piatti e bicarbonato, ricordandosi di risciacquare il tutto. Da evitare anche l’uso di detersivi a base di cloro o ammoniaca che rischiano di danneggiare il piano.

Per evitare crepe o piccole lesioni si consiglia di controllare che il piano sia stato montato in maniera opportuna: grossi pesi come quelli dei piatti o delle buste della spesa possono causare cedimenti e danneggiarne la superficie.

Per quanto riguarda la pulizia delle macchie di calcare è consigliata, almeno una volta al mese, la pulizia del piano attraverso una miscela di acqua, aceto e detersivo per piatti.

Altro importante accorgimento è quello di evitare di posare sulla superficie materiali bollenti o incandescenti che rischiano di creare aloni irrimediabili.

Tagged with →  
Share →

2 Responses to Top in Quarzo – Praticità ed eleganza

  1. ivan ha detto:

    Lunghezza 3.20 per 35 larghezza

  2. Irma ha detto:

    Cosa fare in caso di crepe…esiste qualche soluzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *